Proteine

Proteine

Proteine

Le proteine si trovano un po ovunque nel corpo umano ma sono particolarmente presenti nelle ossa e nei muscoli. Numerosi alimenti contengono proteine: carni, pesci, uova, latticini, legumi. Il problema fondamentale e' che a differenza dei grassi non si accumulano nell'organismo ma devono essere costantemente date in medio-piccole quantita'. Gli atleti, necessitano di un quantitativo più elevato del normale, solitamente oscillante tra 1.5-2.2 gr. per Kg corporeo di massa magra (sedentari: 0.9/1.2 gr/Kg). Quindi e' fondamentale assumerle in almeno 4 pasti al giorno (5-6 ideale) in modo tale da evitare abbuffate proteiche ed incrementare l'assimilazione. Data la grande varieta' di fonti proteiche sarebbe quasi inutile l'utilizzo di integratori proteici ed infatti essendo le proteine in polvere costituite solo da latte o da albume d'uovo liofilizzato, non rientrano nemmeno appieno nella categoria di integratori ma bensi' di sostituti di pasto!!!

Due sono gli errori (o meglio gli orrori) da evitare al fine di non trasformare l'attivita' fisica da benefica a distruttiva per il corretto funzionamento di reni e fegato: 1) evitare di assumere troppe proteine per pasto o comunque non eccedere mai la soglia dei 2.2 gr/Kg; diversificare le fonti proteiche in modo tale da non caricare i reni con azoto proteico e non-proteico. Quando si seguono le cosiddette diete da definizione bisogna tener presente che le calorie provenienti dalla proteine sono esattamente le stesse di quelle provenienti dai carboidrati (4 k.cal./gr) per cui e' assurdo sostituire i carboidrati con le proteine (carne, pesce, uova, ecc.); inoltre mentre pane o pasta in bianco sono virtualmente esenti da lipidi, i secondi piatti (carne, pollo, pesce) sono sovente accompagnati da grassi, sia internamente che come condimento. Un eccesso di proteine inoltre comporta l'uso massiccio di acqua in modo tale da favorire la funzionalita' renale e ritengo esistano ben poche persone che con oltre 2.2gr/Kg di proteine al giorno siano in grado di ingerire ogni giorno dai 5 agli 8 litri di acqua lontano dai pasti!!! Per essere piu' precisi vorrei definire le due fonti primarie di azoto. 1) Azoto proteico: e' quello presente nelle proteine essendo esse costituite da aminoacidi (NH3+ riportato sopra!); ebbene questo e' l'azoto che determina la presenza o meno di massa muscolare ed e' presente in tutte le fonti proteiche. 2) Azoto non-proteico: fondamentalmente proviene dalle basi azotate che formano gli acidi nucleici (DNA soprattutto) e non interessa la massa muscolare; proprio perche' e' relativo al DNA che si trova nelle cellule, l'azoto non proteico si trova esclusivamente nelle fonti di proteine formate da cellule, ovvero nella carne, nel pesce, nel pollo/tacchino. Cosa vuol dire cio' in termini pratici???

Vuol dire che se le proteine provengono solo da carne, pesce e pollo/tacchino ovvero dai muscoli (formati da cellule) di questi animali, incameriamo molto azoto dovuto al loro DNA, completamente inutile per i nostri muscoli, ma che deve comunque essere smaltito dai reni, sovraccaricandoli anche con una dieta che rispetti il dosaggio di 1.5/2.2 gr/Kg; bisogna pertanto inserire in 5 pasti due pasti a base di carni/pesce e 3 a base di fonti proteiche non cellulari, ovvero latte, yogurth, albumi d'uovo, proteine in polvere (ecco la prima necessita' d'utilizzo!!!), formaggi (non per tutti!). Il ruolo fondamentale delle proteine in polvere si gioca quindi sia su questa motivazione che su un aspetto molto piu' pratico ma dai notevoli risvolti sulla dieta: la praticita' ed il gusto!!!

Non si possono bere 2 L di latte o yogurth al giorno sia per motivi calorici (troppi zuccheri) che per problemi di digeribilita'; sui formaggi inutile dilungarsi!; gli albumi devono essere sempre cotti e per uno sportivo di tipo amatoriale che studia o lavora non e' sempre possibile cucinarsi 3-4 volte al giorno (seconda necessita' d'utilizzo!!!).

Quindi alla fine di questa disquisizione teorico/pratica sulle proteine in polvere possiamo concludere che non si tratta di un integratore nel senso specifico del termine in quanto e' un sostituto di pasto ma e' da considerarsi un integratore in quanto rende la dieta perfettamente rispettabile da chiunque (tutti possono portarsi dietro a lavoro/studio uno shacker con le proteine ed un frutto).

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+