Acquagym - Esercizi Acquagym per gambe e piedi

Acquagym - Esercizi Acquagym per gambe e piedi

Acquagym - Esercizi Acquagym per gambe e piedi

L'Acquagym è la ginnastica ideale per chi si sente le gambe pesanti e stanche o vuole rassodarle, snellirle, diminuire la cellulite, combattete i cuscinetti di grasso, il gonfiore o le vene varicose.

L'Acquagym è possibile eseguire vari esercizi per le gambe e i piedi, fra cui quelli che presentiamo.
Questi esercizi di acquagym, vanno sempre eseguiti tenendo il corpo eretto, con le spalle aperte e morbide, muovendo solo le gambe.

 

 

a) Immersi fino alla vita, reggendosi con una mano e rimanendo eretti a gambe unite molto tese, rizzarsi lentamente sulla punta dei piedi, tornando poi, a più riprese, ad appoggiarsi sui talloni.

b) Immersi fino al collo, le braccia aperte, le ginocchia piegate al massimo e divaricate, il corpo eretto e le spalle motbide, "tirarsi su" fin sulla punta dei piedi, lentamente, tornando ad appoggiarsi poi sulla pianta dei piedi: è un movimento che, se si resta con le gambe ben piegate, esercita bene anche la parte interna delle cosce.

c) Immersi fino alla vita e reggendosi con una mano, dondolare con forza avanri e indietro (e il più in alto possibile) la gamba sinistra tesa; tenere ¡l piede a martello e non inarcare il dorso: in caso di dolore lombare interrompere l'esercizio e riprenderlo lentamente non appena il dolore scompare. Ripetere quest'esercizio per entrambe le gambe, spingendo vigorosamente l'acqua.

d) Immersi fino alla vita, reggendosi con una mano, dondolare con forza lateralmente (e finche le dita del piede toccano la superficie) la gamba sinistta tesa; tenere alternativamente il piede a martello e teso, concentrandosi per far partite il movimento dalla coscia. Ripetere l'esercizio per la gamba destra. Spingere vigorosamente l'acqua.

e) Immersi fino alla vita, le mani dietro la testa, i gomiti divaricati, cottele in avanti e indietro alzando sempre più le ginocchia verso l'alto. Ripetere alzando invece i piedi più in alto possibile vetso i glutei.

f) Immersi fino alla vita, le mani dietro la testa, i gomiti divaricati, correre in avanti e saltate il più in alto possibile con le gambe unite e i piedi a toccare i glutei.

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+