Addominali - anatomia dei muscoli addominali

Addominali - anatomia dei muscoli addominali

Addominali - anatomia dei muscoli addominali

I muscoli addominali permettono la flessione e la rotazione della colonna vertebrale. La loro contrazione fa diminuire il volume all’interno della cavità addominale e aiuta l’espirazione forzata, il vomito, la defecazione…
La loro disposizione incrociata crea una parete addominale solida che protegge gli organi interni. In un soggetto ben definito fisicamente si può notare una a linea verticale che si estende dal processo tifoide dello sterno fino al pube: esso si chiama linea alba o bianca, dal momento che non è formata da tessuto muscolare, ma da tessuto connettivo bianco. Ai due lati di essa vi sono i retti dell’addome che sono attraversati da particolari iscrizioni tendinee che segmentano la parete addominale. Lateralmente ai retti addominali, c’è la linea semilunare e lateralmente ad essa vi sono tre strati di muscoli che dall’interno all’esterno (verso la cute) sono: il muscolo trasverso, l’obliquo interno e l’obliquo esterno.

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+