Ferro

Ferro (lievito)

Il ferro è presente nell'emoglobina e nella mioglobina muscolare, il ferro rientra in diverse importanti reazioni enzimatiche del metabolismo: dalla biosintesi degli acidi nucleici alla produzione di energia (gli enzimi metabolici sono i primi a soffrire di una carenza di ferro). Le carenze di ferro possono causare gravi problemi quali anemia (in fase avanzata), diminuzione delle facoltà intellettive, delle difese immunitarie e del vigore fisico.

Associazioni consigliate: con la Vitamina C, B2, B12, D, con l'Acido folico, il Rame e il Selenio presenta una buona sinergia. Per un assorbimento maggiore si consiglia l'associazione con Rosa Canina, Acerola e Rame.

Possibili interazioni: interferiscono con l'assunzione di ferro gli antiacidi, il cloramfenicolo, gli estratti pancreatici, il caffè, le gomme (guar), i salicilati e le sostanze alcaline o fortemente acide . Nei casi di ipersensibilità ai componenti, il ferro può accrescere la tossicità della penicillamina e ostacolare l'assorbimento di certi antibiotici (tetracicline, cloramfenicolo, neomicina), mentre la contemporanea assunzione di lassativi ne limita l'assimilazione.

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+