Fieno greco

Fieno greco TRIGONELLA FOENUM-GROECUM

Dalle foglie e dai semi si ottiene l'estratto secco ricco di saponine di tipo steroideo e di lipidi prevalentemente poli-insaturi. Le sostanze contenute nei semi aumentano l'appetito, per stimolazione diretta dei nuclei della fame situati alla base del cervello. Inoltre aumentano la sintesi proteica nei tessuti periferici, in particolare nei muscoli, favorendo il loro sviluppo. L'effetto ipoglicemizzante tradizionalmente attribuito a questa pianta dipende dall'incremento della produzione di insulina, dovuto a un aminoacido presente nel fitocomplesso che ne stimola la produzione da parte del pancreas.

Associazioni consigliate: con Ginseng, Eleuterococco e Pappa reale nel deperimento psico-fisico e nelle anemie.
Possibili effetti indesiderati: ha un gusto molto sgradevole e viene solitamente abbinato ad altre piante e aromatizzanti con gusto piacevole. In rari casi, può provocare reazioni allergiche.
Avvertenze d’uso: non somministrare in gravidanza e durante l'allattamento. 

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+