Lavanda

Lavanda

La componente attiva della pianta di lavanda è presente nei fiori essiccati, ed è rappresentata dall'olio essenziale. La lavanda può essere utile nelle manifestazioni spasmodiche delle vie respiratorie, per combattere i disturbi funzionali dell'apparato gastrointestinale (dispepsie e disturbi intestinali di origine nervosa) e come sedativo, anche nelle forme leggere di insonnia e nervosismo.
Associazioni consigliate: con Passiflora e Valeriana come sedativo e ansiolitico, con Finocchio nella colite spastica su base nervosa.
Possibili effetti indesiderati: rare reazioni allergiche cutanee.

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+