Con questi piccoli trucchi puoi proteggere la vista

Con questi piccoli trucchi puoi proteggere la vista

Con questi piccoli trucchi puoi proteggere la vista

Sono degli accorgimenti che, pur sembrando banali. possono prevenire i maggiori disturbi della vista e rinforzare le strutture oculari.

Smettere di fumare, per esempio, evita che l'inalazione del tabacco danneggi macule e cristallini e una camminata al giorno di almeno 30 minuti è utile per smaltire le tossine che danneggiano anche i tessuti visivi; sciacquare mattina e sera gli occhi liberandoli dalle secrezioni impedisce che diventino un terreno adatto allo sviluppo dei batteri, e non sfregarsi le palpebre con le mani sporche (o senza essersi struccati) tiene lontane infezioni e congiuntiviti.

Acqua del rubinetto? Si poiché contiene dosi controllate di cloro, l'acqua del rubinetto è perfetta per sciacquare gli occhi stanchi e arrossati: fai il lavaggio ogni giorno manina e sera.

Se si notano secrezioni agli angoli degli occhi al mattino, è meglio levarle con soluzioni fisiologiche o acqua del rubinetto: contiene disinfettanti clorati, ma va benissimo perché anche l'ambiente oculare non è sterile.

Chi usa le lenti a contatto si ricordi di portarle entro i tempi prefissati (in genere non oltre le 8-10 ore per le morbide e non oltre le 10-12 per le semirigide) e di disinfettarle regolarmente (a meno che non siano monouso).

Se gli occhi sono arrossati, i colliri astringenti e vasocostrittori non vanno bene a meno che non servano per tamponare la situazione in attesa di consultare l'oculista: contengono sostanze che possono essere dannose soprattutto con l'uso saltuario.

In genere è più pericoloso usare un colliroida banco una volta ogni tanto che instillare un collirio cortisonico ad alti dosaggi per brevi periodi sotto controllo medico.

Integratori Naturali

Social Network

  • Youtube
  • Facebook
  • Google+